Lavoro

Errori da non Fare Quando si Firma un Contratto di Franchising

Stai per aderire ad una rete in franchising? Ottimo!!!! Allora sicuramente hai già parlato con un franchisor, il quale ti avrà convinto a scegliere la propria rete e ora ti chiede solo qualche noiosa, ma necessaria, formalità prima di iniziare a fare soldi con lui: FIRMARE IL CONTRATTO DI FRANCHISING!!!

Fai molta attenzione!! Il passo che stai per compiere è estremamente importante…direi troppo importante per fidarsi delle semplici rassicurazioni del franchisor o peggio del proprio istinto!

La scelta del giusto franchising potrebbe determinare il tuo successo come imprenditore… o portarti dritto al fallimento!

In un rapporto di franchising, la fase precontrattuale (cioè quella che precede la firma del contratto) è forse quella più importante ed è quella in cui il futuro franchisee può ancora battersi alla pari (o quasi) con il Franchisor!

A meno che tu non sia un esperto in materia, ti consigliamo dunque di seguire questi semplici consigli…prima che sia troppo tardi!!

Confronto con altri Franchisor

Lo so! E’ probabile che tu abbia scelto il franchising che fa per te e sei convinto che la tua scelta risulterà quella vincente! Ma sei sicuro di aver valutato e confrontato con attenzione l’offerta ricevuta con quella di altri competitors? Sei riuscito a fare un attento confronto con altri operatori del settore?

La verità è che spesso preferiamo evitare di fare confronti, un po’ per PIGRIZIA (un confronto approfondito e serio delle diverse proposte in franchising richiede tempo, studio, dedizione e conoscenza del mercato) e un po’ per PAURA di scoprire che l’offerta del Franchisor, che tanto ci piace e ci ha convinto, non risulti essere poi così buona. Anzi, potrebbe presentare in realtà molti lati oscuri, se non addirittura poco convenienti!

Anche se può sembrare un esercizio inutile fare il confronto tra diverse proposte in franchising, questa attività risulta sempre premiante! Anche quando alla fine si decide di accettare la prima proposta del Franchisor valutata giusta per Te. Il confronto, infatti, ti permette di:

acquisire maggiori conoscenze in quel determinato settore
presentarti agli occhi del Franchisor non più come un “novizio”, ma come esperto (o almeno come conoscitore del mercato)
contro-proporre e “strappare” condizioni commerciali/economiche migliori, magari individuate negli altri competitors.

Studiare il Contratto di franchising:

Firmare il contratto di franchising non è una mera formalità, ed una volta firmato sarà LEGGE e regolerà i rapporti tra Te ed il Franchisor! Le tante promesse ricevute dal Franchisor prima della firma che fine faranno? Beh, se non avete avuto l’accortezza di farle inserire nel contratto, è probabile che di esse non ne rimarrà traccia!

E’ dunque ESSENZIALE leggere e rileggere attentamente il contratto ricevuto dal franchisor almeno 30 giorni prima di firmarlo, così come impone la legge n. 129 del 2004!! Eh già! Il Legislatore ha previsto un obbligo di consegna del contratto di franchising al potenziale franchisee almeno 30 giorni prima di firmarlo. Farselo consegnare per tempo però, senza leggerlo (o saperlo leggere!) serve a ben poco! In questa fase, più che in altre, non puoi prescindere dall’aiuto di un esperto che ti guidi nella lettura e nella interpretazione delle singole clausole contrattuali. Infatti, anche quelle clausole che potrebbero sembrare “semplici”, “ovvie” o “innocue”, molto spesso celano condizioni fortemente penalizzanti per il franchisee, che potrebbero sfuggire all’occhio di un non addetto ai lavori!!

Conosci già il know how che ti verrà trasferito?

Se sei riuscito ad esaminare (e negoziare) il contratto di franchising ed ancora sei convinto di accettare la proposta del Franchisor, sei a buon punto!! Ma c’è ancora tanto da fare! Infatti, è probabile che il Franchisor non ti abbia ancora spiegato nel dettaglio in cosa consista il suo know how (cuore di ogni formula di franchising), che è tenuto a trasferirti…magari celandosi dietro più o meno legittime esigenze di segretezza!

Se da un lato non vi è un obbligo del franchisor di rivelare il proprio know-how prima della firma del contratto di franchising, dall’altro è fondamentale capirne il più possibile! Devi scoprire se dietro la reticenza del Franchisor nell’illustrare il know-how vi siano legittime esigenze di segretezza della propria formula commerciale, o solo il tentativo di celare più a lungo possibile quello che know-how in realtà non è (magari solo banali tecniche di vendita!).

Farlo una volta aver firmato il contratto è decisamente troppo tardi! Il consiglio è quello di chiedere al Franchisor di ricevere alcune informazioni o “pillole” di know-how, garantendo da un lato la riservatezza al Franchisor, ma dall’altro permettere a Te di saperne un pò di più sul tipo di “conoscenze tecniche che potrai sfruttare nel franchising scelto.

Analizzare il Business Plan

Prima di firmare il contratto di franchising, non si può prescindere da un’analisi approfondita dei numeri del punto vendita! Tanto più accurata risulterà questa analisi, meno sorprese si avranno una volta che il business del punto vendita sarà avviato!

Sappi che il Franchisor, in alcuni casi, tenterà di “gonfiare” i numeri del business plan facendo apparire una situazione più rosea di quella che potrebbe sembrare, solo per allettarti alla firma del contratto!

Il consiglio è di non dare per scontato i “numeri”, alcune volte buttati lì a “casaccio” dal Franchisor, ma di mettere in discussione ogni punto del Business Plan e provare a capire quale è la ragione che si nasconde dietro ogni valore espresso.

Certo, tale compito non è per nulla facile, soprattutto se non si conosce a fondo la materia. Ecco che diventa fondamentale rivolgersi ad un esperto del settore.

In ultimo, non dimenticare di riuscire a far allegare il Business Plan al contratto di franchising. In bocca al lupo!

5) Intervistare gli altri affiliati:

Se hai già seguito i primi 4 consigli ed è andato tutto bene, sei sicuramente a buon punto e ti stai avvicinando alla meta!! Non dimenticare però di contattare e far visita a qualche imprenditore già affiliato alla rete di franchising a cui stai per aderire! Questo non è un “passo” che viene in mente a molti ed in alcuni casi si ha un pò di “remora” a chiedere al Franchisor di poter parlare con uno dei suoi affiliati!

Niente di più sbagliato! E’ una richiesta più che legittima a cui un serio Franchisor non può rifiutarsi! Anzi dovrebbe essere lui a proporla per primo, in quanto segno di serietà e di una certa professionalità.

Poter parlare con alcuni degli affiliati (uno solo non basterebbe, potrebbe condizionare in senso sbagliato le proprie scelte!!) ti permetterà di prevenire eventuali situazioni spiacevoli, raccogliere informazioni pratiche, operative e acquisire quel minimo di esperienza, ancora prima di aver effettuato l’investimento iniziale!! E’ molto probabile, infatti, che il Franchisor non ti racconterà mai tutto!

Se reputi questo articolo utile e professionale ti chiedo una piccola condivisione social

Lascia un commento